Tassa sui rifiuti (TA.RI.)

Servizio attivo

La TA.RI. è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte operative, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

A chi è rivolto

La TA.RI. è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte operative, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Descrizione

Il presupposto per l’applicazione della TA.RI. è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte operative, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

Sono escluse dalla TA.RI.: 

  • le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, quali, a titolo di esempio, parcheggi gratuiti a servizio del locale, aree a verde, giardini, corti, lastrici solari, balconi, verande, terrazze e porticati non chiusi o chiudibili con strutture fisse, le aree adibite esclusivamente al transito di veicoli;
  • le aree comuni condominiali di cui agli artt. 1117 e 1117bis del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva, come androni, scale, ascensori, stenditoi o altri luoghi di passaggio o di utilizzo comune tra i condomini.

La presenza di arredo e/o l’attivazione anche di uno solo dei pubblici servizi di erogazione idrica, elettrica, calore, gas, telefonica o informatica, costituiscono presunzione semplice dell’occupazione o conduzione dell’immobile e della conseguente attitudine alla produzione di rifiuti, salvo per le utenze necessarie alla sicurezza dell’insediamento. Per le utenze non domestiche la medesima presunzione è integrata altresì dal rilascio da parte degli enti competenti, anche in forma tacita, di atti assentivi o autorizzativi per l’esercizio di attività nell’immobile o da dichiarazione rilasciata dal titolare a pubbliche autorità.

La TA.RI. è dovuta da chiunque ne realizzi il presupposto, con vincolo di solidarietà tra i componenti la famiglia anagrafica o tra coloro che usano in comune le superfici.

Non sono soggetti alla TA.RI. i locali e le aree che non possono produrre rifiuti o che non comportano, secondo la comune esperienza, la produzione di rifiuti in misura apprezzabile per la loro natura o per il particolare uso cui sono stabilmente destinati.

I proventi derivanti dalla riscossione della TA.RI. devono garantire la copertura integrale dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani.

Come fare

Per l’iscrizione dei contribuenti nel ruolo TA.RI., i nuovi possessori o detentori di immobili sono tenuti a presentare al Comune apposita dichiarazione, utilizzando il modulo messo a disposizione. La dichiarazione va presentata anche in caso di variazioni della titolarità del possesso o della detenzione o di modifiche delle caratteristiche dell’immobile.
La trasmissione della dichiarazione, compilata, sottoscritta e corredata di un documento d’identità del dichiarante, può avvenire:

Cosa serve

Per l’iscrizione nel ruolo TA.RI., sono necessari i dati catastali dell’immobile e un documento d’identità del dichiarante.

Cosa si ottiene

Il recapito al proprio domicilio dell’avviso di pagamento della TA.RI. e i modelli F24 precompilati da utilizzare per il versamento presso gli sportelli bancari o postali.

Tempi e scadenze

Il versamento della TA.RI. dovuta si effettua in due rate o in rata unica, alle scadenze indicate nell’avviso di pagamento ricevuto.

Si ricorda che chi non versa l’imposta entro le scadenze previste, può regolarizzare la propria posizione avvalendosi del cosiddetto "ravvedimento operoso", applicando all’imposta dovuta le sanzioni e gli interessi previsti dalla Legge.

Costi

Le tariffe della TA.RI. vengono approvate annualmente dal Consiglio Comunale e sono articolate in modo da garantire la copertura integrale dei costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani, a norma di legge.

Riduzioni per il compostaggio domestico
Ai sensi dell’art. 30 del Regolamento per la disciplina della TARI, alle utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio dei propri rifiuti organici per  l’utilizzo in sito del materiale prodotto, si applica una riduzione del 20% nella parte fissa e in quella variabile.
Il compostaggio può essere effettuato solo su area aperta adiacente all’abitazione, con esclusione di balconi, terrazze, all'interno di garage o su posti auto in spazi condominiali. Deve essere svolto in modo decoroso ed evitando esalazioni moleste o la proliferazione di animali nocivi o indesiderati.
La riduzione è subordinata:

  • alla presentazione di apposita dichiarazione, attestante di aver avviato il compostaggio domestico in maniera continuativa nell’anno di riferimento, corredata della documentazione attestante l’acquisto dell’apposito contenitore o documentazione fotografica del contenitore posseduto;
  • all’impegno ad effettuare correttamente il compostaggio e a non conferire rifiuti organici al sistema di raccolta;
  • all’accettazione delle visite di controllo da parte di incaricato del Comune.

Emergendo irregolarità, l’utente decade dall’agevolazione e ne è recuperato l’importo complessivo già fruito sino al quinquennio precedente, tramite accertamento per infedele dichiarazione, con interessi e sanzioni.

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Ulteriori informazioni

Solo per i residenti all’estero è consentito il versamento della TARI mediante bonifico bancario sul conto di Tesoreria, con indicazione della seguente causale:
“TARI (indicare l’anno d’imposta) + codice fiscale del contribuente”

Il servizio di igiene urbana sul territorio comunale è affidato alla Società Garda Uno S.p.a.
La raccolta dei rifiuti urbani si effettua, per la quasi totalità del territorio, con il sistema porta a porta. La raccolta differenziata è obbligatoria per tutti gli utenti e prevede il ritiro domiciliare per carta, vetro / lattine, imballaggi in plastica, organico e secco residuo.

Centro di raccolta rifiuti
È presente sul territorio comunale (via della Repubblica, 80) un Centro di raccolta nel quale è possibile depositare separatamente i rifiuti urbani per recuperare tutti i materiali che possono essere riciclati e smaltire in sicurezza i rifiuti pericolosi non recuperabili.
Al Centro di raccolta possono accedere i cittadini, gli enti e le imprese iscritti nel ruolo TA.RI. del Comune di Gargnano.

Tutte le informazioni dettagliate inerenti al servizio (eco calendario raccolta porta a porta, tariffe, modulistica, modalità di accesso al Centro di raccolta, ecc.) sono contenute nella sezione dedicata del sito internet della Società Garda Uno S.p.a., raggiungibile direttamente al link https://www.gardauno.it/it/comuni/gargnano

Normativa di riferimento
Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (art. 1, commi da 639 a 703)

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Contatti

Ufficio Tributi

Via Roma 47, 25084, Gargnano, Brescia

Telefono: 0365 7988309
Email: tributi@comune.gargnano.bs.it
PEC: protocollo@pec.comune.gargnano.bs.it
Municipio di Gargnano

Pagina aggiornata il 19/07/2024