Richiedere autorizzazioni pubblicitarie

Servizio attivo

L’installazione di mezzi pubblicitari e la diffusione di messaggi pubblicitari sono consentite solo previo rilascio di un provvedimento espresso di autorizzazione da parte del Comune, a seguito della presentazione di apposita istanza.

A chi è rivolto

A chiunque intende intraprendere iniziative pubblicitarie, installare o modificare, insegne, targhe, pannelli, cartelli, e qualunque altra forma di diffusione pubblicitaria effettuata anche all'interno dei locali, purché visibile dall'esterno, sia a carattere permanente che temporaneo.

Descrizione

L’installazione di mezzi pubblicitari e la diffusione di messaggi pubblicitari sono soggette ad autorizzazione rilasciata dal Comune. Chiunque intende intraprendere iniziative pubblicitarie, installare o modificare, insegne, targhe, pannelli, cartelli, e qualunque altra forma di diffusione pubblicitaria effettuata anche all'interno dei locali, purché visibile dall'esterno, sia a carattere permanente che temporaneo, deve presentare preventiva domanda al Comune nel rispetto della disciplina dell’imposta di bollo, al fine di ottenere la relativa autorizzazione.

La domanda di autorizzazione deve essere presentata dai soggetti direttamente interessati o da operatori pubblicitari regolarmente iscritti alla C.C.I.A.A. - Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Il rilascio delle autorizzazioni al posizionamento di cartelli ed altri mezzi pubblicitari sulle strade è soggetto alle disposizioni stabilite dall’art. 23 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 (Codice della Strada) e dall’art. 53 del relativo regolamento di attuazione - D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495.

La collocazione temporanea o permanente di qualsiasi mezzo pubblicitario nel territorio comunale, deve altresì essere effettuata nel rispetto delle disposizioni di carattere tecnico ed ambientale vigenti.

Le autorizzazioni all'installazione dei mezzi pubblicitari si distinguono in permanenti e temporanee:

  • sono permanenti le forme di pubblicità effettuate a mezzo di impianti o manufatti di carattere stabile, autorizzate con atti a valenza pluriennale;
  • sono temporanee le forme di pubblicità autorizzate con atti aventi durata non superiore ad un anno solare.

Analoga domanda deve essere presentata per effettuare modificazioni del tipo e/o della superficie dell'esposizione e per ottenere il rinnovo di mezzi pubblicitari preesistenti.

Le esposizioni pubblicitarie sono assoggettate al Canone Unico Patrimoniale istituito, a decorrere dal 1° gennaio 2021, ai sensi dell’art. 1, comma 816, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160. In ogni caso, anche se l’esposizione è esente dal pagamento del canone, il richiedente deve ottenere il titolo per l’esposizione.

Come fare

Chi intende intraprendere un’iniziativa pubblicitaria deve presentare al Comune istanza di autorizzazione, utilizzando l’apposita modulistica, da inoltrare:

La domanda deve contenere:

  • nel caso di persona fisica o impresa individuale, le generalità rispettivamente della persona o del titolare dell’impresa, la residenza e il domicilio legale, il codice fiscale del richiedente nonché la partita I.V.A., qualora lo stesso ne sia in possesso;
  • nel caso di soggetto diverso da quelli di cui alla lett. a), la denominazione o ragione sociale, la sede legale, il codice fiscale e il numero di partita I.V.A. qualora il richiedente ne sia in possesso nonché le generalità, il domicilio e il codice fiscale del legale rappresentante che sottoscrive la domanda;
  • l’ubicazione e la determinazione della superficie del mezzo pubblicitario che si richiede di esporre;
  • la durata, la decorrenza e la frequenza, quando necessaria, delle esposizioni pubblicitarie oggetto della richiesta;
  • il tipo di attività che si intende svolgere con l’esposizione del mezzo pubblicitario, nonché la descrizione dell’impianto che si intende esporre.

L’Ufficio Tributi, verificata la completezza e la regolarità della domanda, provvede ad inoltrarla immediatamente alla Polizia Locale per l’eventuale nulla osta relativamente alla viabilità e agli altri uffici amministrativi del Comune o agli altri enti competenti ove, per la particolarità dell’esposizione pubblicitaria, si renda necessaria l’acquisizione di specifici pareri.

Al termine dell’istruttoria della pratica con esito favorevole, il richiedente, per ottenere il rilascio della concessione, deve provvedere al pagamento del canone dovuto, per l’importo comunicato dall’Ufficio Tributi.

L’autorizzazione comunale all’esposizione pubblicitaria è rilasciata facendo salvi gli eventuali diritti di terzi e non esime gli interessati dall’acquisizione del nulla osta di competenza di altri soggetti pubblici o privati.

Cosa serve

Per l’ottenimento dell’autorizzazione all’esposizione pubblicitaria è necessario:

  • presentare la domanda con le modalità indicate nella sezione “Come fare”;
  • acquisire eventuali pareri e nulla osta di competenza di altri soggetti pubblici o privati;
  • provvedere al versamento, presso la Tesoreria comunale, del relativo canone, nell’importo comunicato dall’Ufficio Tributi e determinato secondo le tariffe vigenti approvate dal Comune.

Cosa si ottiene

Il provvedimento di autorizzazione che dà titolo all’esposizione pubblicitaria.

Tempi e scadenze

Il termine per la conclusione del procedimento è di 30 giorni a decorrere dalla data di presentazione dell’istanza. Il termine è sospeso ogni volta che occorra procedere all’acquisizione di documentazione integrativa o rettificativa dal richiedente o da altra Pubblica Amministrazione.

Il versamento del canone deve avvenire entro la scadenza indicata nell’avviso di pagamento rilasciato dall’Ufficio.

Costi

Le tariffe vigenti del Canone Unico Patrimoniale sono state approvate con deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 17 maggio 2023.

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Ulteriori informazioni

Normativa di riferimento:

  • Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (art. 1, commi da 816 a 836)

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Contatti

Ufficio Tributi

Via Roma 47, 25084, Gargnano, Brescia

Telefono: 0365 7988309
Email: tributi@comune.gargnano.bs.it
PEC: protocollo@pec.comune.gargnano.bs.it
Municipio di Gargnano

Pagina aggiornata il 25/06/2024